Domanda ricongiungimento familiare : il figlio divenuto maggiorenne

Ricongiungimento familiare, come comportarsi con un figlio maggiorenne

Se il figlio diventa maggiorenne dopo che la domanda di ricongiungimento è stata presentata non ci sono problemi, altrimenti può essere concesso solo per un figlio totalmente a carico perché invalido

Cosa succede se un cittadino extracomunitario con regolare permesso di soggiorno presenta richiesta per il ricongiungimento familiare ma intanto uno dei figli diventa maggiorenne? C’è la possibilità anche per lui di ottenere il nulla osta?

Effettivamente è così, perché per il ricongiungimento familiare quello che conta è l’età dei figli al momento della presentazione della domanda e non quella che risulta all’anagrafe al momento del rilascio effettivo del nulla osta.

ricongiungimento familiare

ricongiungimento familiare

Quindi l’unica cosa importante è che la domanda venga presentata alla Prefettura quando i figli ancora non abbiano ancora compiuto 18 anni. Un requisito valido anche per i minori adottati o sottoposti a tutela, perché vengono equiparati ai figli naturali.

Come data di presentazione della domanda viene considerata quella dell’inoltro telematico della richiesta di nulla osta tramite la pagina del Ministero dell’Interno, perché il sistema genera automaticamente una ricevuta sulla quale compare il codice della domanda oltre che i dati del richiedente, la Prefettura competente, ma anche data e ora dell’invio della domanda e sarà proprio questa a fare fede in caso di contestazione.

Discorso diverso vale per il ricongiungimento dei figli già maggiorenni che può essere invece richiesto solo in alcuni casi speciali. In primis bisogna dimostrare che il figlio risulti effettivamente a carico perché per motivi oggettivi non può provvedere alle proprie indispensabili esigenze di vita. Quindi deve essere portatore di un’invalidità totale, documentata da certificati medici, e per questo dipende completamente dal genitore.

Non cambiano comunque i criteri generali per il ricongiungimento, quindi un alloggio idoneo e un reddito minimo annuo che deriva da fonti lecite, con una cifra calcolata in base all’importo dell’assegno sociale aumentato della metà per ogni familiare a carico.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 24 Ottobre 2016

    […] i figli maggiorenni a carico dello straniero soggiornante in Italia potranno essere ricongiunti se non possono provvedere alle loro esigenze di […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi